21° Giornata, dalla salvezza ai punti salvezza, arbitra Rocchi
Condividi quest'articolo!

Eccoci tornati con la nostra analisi pre partita, dove analizziamo l’arbitro fornendovi dati e curiosità, l’arbitro che oggi andremo ad analizzare sarà Gianluca Rocchi di Firenze.
Gianluca Rocchi è un arbitro a livello internazionale, quest’anno ha già arbitrato partite importanti in competizioni come la Champions League, le qualificazioni ad essa, i play off per le qualificazioni dei mondiali e per concludere anche la Supercoppa UEFA, disputata ad Agosto da Real Madrid e Manchester City.
Si avvicina la decima partita in serie A 2017/2018 per Rocchi, ma la prima con i Crotonesi. In passato ha già arbitrato la formazione pitagorica, per l’esattezza quattro volte, la prima fu nella lontana Serie B 2005/2006 dove arbitrò una partita tutt’altro che facile, si tratta infatti di Crotone Catanzaro dove la formazione rossoblù, allenata da Gasperini a quel tempo, vinse 2 a 1. Gli altri tre precedenti invece risultano essere tutti nel campionato dell’anno scorso, parliamo di Palermo Crotone, Crotone Atalanta ma soprattutto Crotone Lazio, vinta dai Calabresi 3 a 1 conquistando i 3 punti della storica e mitica salvezza.
Abbiamo parlato dei precedenti, ma ora analizziamo l’arbitro della sessione di Firenze. Come già abbiamo anticipato, quest’anno Rocchi ha arbitrato 9 partite, parlando di cartellini possiamo capire che è un arbitro che cerca di tenere ordine e disciplina in campo, con un totale di 34 cartellini gialli ha una media diquasi 4 cartellini a partita, potremmo assistere ad una partita con molti richiami e qualche cartellino per tenere in mano il pallino del gioco. Parlando di cartellini rossi invece ne ha estratto solo uno per somma di ammonizioni, può essere indice di un buon arbitraggio al fine di mantenere la calma tra le due squadre.
Analizziamo anche i rigori concessi che sono ben 7, certo quest’anno con l’aiuto della VAR il numero dei rigori è aumentato, lo dimostra la media di quasi un rigore a partita, speriamo solo che durante la partita non si debba ricorrere alla tecnologia.
In conclusione la nostra analisi è che probabilmente assisteremo ad una partita con molti falli non cattivi, un secondo tempo invece dove le squadre faranno più attenzione per evitare i cartellini cercando di portare a casa i 3 punti, fondamentali a questo punto della stagione per trovare la salvezza.

News Reporter