22/09/2015
Simone Gentile (768 articles)
0 comments
Share

Crotone forza 4: poker al Bari e quarto posto in classifica

Il Crotone alza la voce, mostra i muscoli e annienta con un poker il Bari nella gara di questa sera giocata allo Scida. Il 4-1 porta le firme di Tounkara, Stoian, Salzano e Budimir che pongono il sigillo sulla straripante prestazione dei rossoblù. Pitagorici quarti in classifica con 7 punti dopo quattro giornate: difficile ricordare una partenza migliore di questa negli ultimi anni.

La partita si mette sul binario giusto dopo soli due minuti: il Crotone passa immediatamente in vantaggio grazie al primo centro stagionale di Tounkara, abile a ribadire in porta un cross di Stoian. E questo è soltanto l’inizio: dopo pochi minuti è Capezzi che si vede negare la gioia del gol con la propria conclusione respinta dal palo della porta difesa da Guarna. E’ un Crotone frizzante e letale: l’impressione è che la squadra abbia in mano il pallino del gioco e possa segnare in qualsiasi momento. Del Bari, invece, nessuna traccia. Al ventesimo minuto è Stoian a portare i rossoblù sul doppio vantaggio: con un grande tiro da fuori area, l’attaccante pitagorico ha la meglio sul portiere biancorosso. Ma proprio quando sembrava che i padroni di casa avessero la partita in mano, il Bari si risveglia: dopo sette minuti, è Sansone con un proprio sussulto ad accorciare le distanze. Pochi minuti più tardi, il giocatore con una gran punizione da 30 metri rischia di trovare il pareggio. La prima frazione si chiude con il Crotone meritatamente in vantaggio.

Nella ripresa, ancora pericoloso il Bari con Sansone che non riesce a ribadire in rete un interessante cross di Puscas. Al tredicesimo della ripresa, l’episodio che cambia la gara: il Crotone si guadagna un calcio di rigore grazie ad un fallo commesso da Contini, che verrà successivamente espulso; sul dischetto dagli undici metri si presenta Salzano che, freddamente, riesce ad insaccare la rete del 3-1 per i rossoblù. Crolla il ritmo della gara con il Crotone che si limita a controllarla con un lungo possesso palla, con Cordaz che non viene relativamente impegnato. Al trentesimo della ripresa c’è tempo per la seconda gioia stagionale di Budimir: l’attaccante croato sigla con un diagonale chirurgico la quarta rete per il Crotone. Tripudio sugli spalti, gioia sulla panchina rossoblù, con la gara che termina 4-1.

 

Simone Gentile

Simone Gentile

<p>Sono l’amministratore di questo portale e curo tutto ciò che riguarda la programmazione. Da sempre ho la passione per il calcio ed il Crotone: per questo motivo ho scelto di aprire Kroton Page, affinché potessi condividere questo grande amore con tutti voi lettori.</p>